Misure di protezione | 2 novembre 2020

Protezione degli insegnanti e degli studenti durante le lezioni di danza

 

Le scuole di danza hanno sempre l'obbligo di garantire che i loro concetti di protezione siano rispettati durante le lezioni di danza.

 

Nella seduta del 28 ottobre 2020 il Consiglio federale ha adottato misure applicabili in tutta la Svizzera per combattere il forte aumento delle infezioni da coronavirus. In assenza di una regolamentazione più severa da parte dei Cantoni, si applicano le seguenti regole:

Dal 29 ottobre 2020 le maschere sono obbligatorie nelle scuole di danza di tutta la Svizzera. Inoltre, il numero di partecipanti è limitato a 15 persone e, come in precedenza, deve essere mantenuta una distanza di 1,5 m tra i partecipanti al corso. Nei locali più grandi, si può rinunciare all'uso di maschere, a condizione che siano disponibili almeno 15 m2 a persona. Sono esclusi da questo regolamento i bambini e i giovani fino ai 16 anni. Per loro non ci sono restrizioni nell'esercizio delle attività sportive a livello federale.

Esenzione dal divieto di praticare sport di contatto

La danza di coppia appartiene agli sport di contatto ed è quindi generalmente vietata. Tuttavia, il 2 novembre 2020 l'Ufficio federale dello sport UFSP ha confermato per iscritto che le coppie che vivono nella stessa economia domestica sono esentate da questo regolamento.

Regolamenti cantonali

I Cantoni possono inasprire le suddette disposizioni, ma non possono allentarle. Il catalogo delle misure viene regolarmente rivalutato e adattato dalle autorità cantonali alla luce degli sviluppi epidemiologici.

Le scuole di danza sono quindi tenute a seguire da vicino gli sviluppi nel loro cantone. Sul sito ufficiale della Confederazione e sul sito della Conferenza delle direttrici e dei direttori contonali della sanità troverete tutti i contatti e le informazioni dei singoli cantoni sul tema del coronavirus.

Il seguente link elenca tutte le misure attualmente adottate dai Cantoni (al 30 ottobre 2020).

Attuazione del concetto di protezione

Il concetto di protezione comprende l'obbligo di indossare le mascherine, le restrizioni sulle dimensioni del gruppo e le norme sulla distanza e sull'igiene. Gli elenchi di presenza devono continuare ad essere tenuti per garantire la tracciabilità dei contatti.

Controllate regolarmente il vostro concetto di protezione e adattatelo alle nuove disposizioni. Il modello Word del concetto di protezione specifico del nostro settore è ora disponibile per il download nell'area riservata ai membri.

 

Frequently asked questions

 

In che modo posso proteggere me stesso e i miei studenti?

 

Il periodo di incubazione del coronavirus è compreso tra i cinque e i dieci giorni. Tuttavia, durante questo periodo, il virus può già essere trasmesso in una scuola di danza senza che nessuno se ne accorga, .

Se però una persona risulta essere portatore del virus ma non presenta sintomi evidenti (mal di gola, starnuti, tosse, ecc.), il rischio di infezione può essere considerato piuttosto basso, purché si eviti il contatto frontale. Poiché non si può escludere un'infezione tramite aerosol, è assolutamente indispensabile una regolare ventilazione dei locali.

 

 

Le persone che frequentano i corsi di danza sono particolarmente a rischio?

 

Secondo le statistiche federali, il principale sito di trasmissione del coronavirus è l'ambiente familiare, cioè tra persone in stretto contatto. In linea di principio, si può supporre che più alta è l'intensità dell'allenamento (alta frequenza respiratoria) con un regolare contatto faccia a faccia tra i partecipanti, maggiore è il rischio di infezione. Comunque, il rischio di gran lunga maggiore di infezione è la tosse e gli starnuti. Le persone con questi sintomi non dovrebbero assolutamente partecipare al corso per proteggere gli altri partecipanti. 

 

 

Come posso evitare misure di quarantena per me e per i miei studenti?

 

In linea di principio, il rischio di infezione aumenta per le persone che si trovano a meno di 1,5 m di distanza e che rimangono a contatto per più di 15 minuti senza misure di protezione adeguate (ad es. un divisorio o l'uso di una maschera da parte di entrambe le persone).

 

Con l'introduzione delle maschere obbligatorie nelle lezioni di danza, il rischio di infezione non è più in pratica dato. Spetta tuttavia al rispettivo servizio medico cantonale valutare la situazione in ogni singolo caso e ordinare le misure da adottare.

 

 

Cosa devo fare se vengo a sapere che uno studente o un insegnante della mia scuola è malato di COVID-19?

 

Non si dovrebbe fare nulla di propria iniziativa. In alcuni casi, l'autorità cantonale competente dà istruzioni direttamente alla persona interessata.

Per maggiori informazioni su cosa fare in caso di contatto con una persona infetta, consultate il sito web dell'UFSP: Nuovo coronavirus - Come trattare i sintomi e la possibile infezione.

 

 

Cosa succede se una persona che si è allenata con me nella scuola di danza risulta poco dopo positiva al COVID-19?

 

Le persone che risultano positive al COVID-19 dovrebbero fare una lista con i loro contatti dei giorni precedenti. Se questa persona ha frequentato un corso di danza presso la vostra scuola, l'autorità cantonale competente vi contatterà e vi chiederà i nomi dei partecipanti al corso in questione.

Spetta al medico cantonale interessato decidere come delimitare la cerchia delle persone da mettere in quarantena.

 

 

Quali sono le conseguenze se, nonostante le misure di protezione, si verifica un caso COVID-19 nella mia scuola?

 

Le conseguenze variano da cantone a cantone. Nella maggior parte dei casi, gli studenti e gli insegnanti interessati sono messi in quarantena come misura precauzionale. Tuttavia, la vostra scuola può rimanere aperta. Si prega di notare anche le informazioni sul risarcimento della perdita di guadagno per coloro che devono essere messi in quarantena per ordine ufficiale.

 

 

Le maschere proteggono in maniera affidabile contro l'infezione del coronavirus durante le lezioni di danza?

 

Le maschere forniscono certamente una protezione contro l'infezione del coronavirus. Tuttavia, anche la qualità delle maschere e il comportamento di chi le indossa sono importanti. Allo stesso tempo, l'uso di maschere non deve portare a trascurare le altre norme igieniche ( lavarsi le mani, disinfezione delle attrezzature, pulizia regolare dei servizi , ecc. )

 

Ricordate che le maschere protettive limitano notevolmente la funzione respiratoria. Per garantire il benessere degli studenti, è essenziale regolare il grado di intensità delle lezioni. 

 

 

Come faccio a notare che uno studente riceve troppo poco ossigeno indossando la maschera durante l'allenamento?

 

I seguenti sintomi indicano una concentrazione di ossigeno troppo bassa nel sangue:

 

  • Mal di testa
  • Nausea
  • Respiro corto
  • Fatica
  • Vertigini
  • Deficit visivo
  • Dolore al petto
  • Agitazione
  • Sudore anomale

 

Chiedete ai vostri studenti di prestare attenzione ai sintomi elencati e quando si manifestano. Assicuratevi che si prendano una pausa o che interrompano l'allenamento. Particolare attenzione deve essere prestata agli studenti con una malattia respiratoria preesistente, come l'asma.

 

 

Desideriamo richiamare la vostra attenzione sul fatto che abbiamo compilato le informazioni pubblicate qui al meglio delle nostre conoscenze e non accettiamo alcuna responsabilità per quanto riguarda il contenuto di questo sito web.

 

 

Torna alla panoramica